Language   

Risiko

Lineamaginot
Language: Italian



Lei ti porge il tè. Sorride corta, sbottonata
stretta al misero clichet di cui ti vanti tanto.
Sulla scrivania un’obiettivo sulla carta
e consumata strategia di chi fa solo il gesto.

Sai dov’è che sta l’ipocrisia delle intenzioni?
Sta nella pomposità con cui mi fai il discorso.
Parli di lealtà, di patria, di valore
alla nazione da una scatola:
sei solo mezzo busto o poco più.

Ma dov’è il contratto in cui c’è scritto di ammazzare?
Io mi firmo sotto “disertore”.
Sottolineo il fatto che è del tutto innaturale:
m’hanno detto “Ammazza per mangiare!”.

Spiegami perché parli di pace e nel suo nome mandi
carri e fanti? A me non porta mica il conto.
Ora so cos’é: ti sembra di tirare
ancora i dadi mentre bevi il tè...
sei solo mezzo busto e niente più.

Ma dov’è il contratto in cui c’è scritto di ammazzare?
Io mi firmo sotto “disertore”.
Sottolineo il fatto che è del tutto innaturale:
m’hanno detto “Ammazza per mangiare!”.

Scusa, ma ad uccidere io non ci vado. Se lo vuoi vacci te.
Voglio proprio ridere: ti vedo al fronte con la tazza da tè.
E poi mi sembra stupido sparare addosso a un uomo... dimmi il perché?!
Meglio condividere, magari bersi insieme un sorso di tè...


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org