Language   

En las fronteras del mundo

Luís Pastor
Language: Spanish

List of versions


Related Songs

No a la guerra
(Luís Pastor)
Jugando al futbol
(Luís Pastor)
Poema de atención
(Antonio Resines)


Soy tú, soy él...
Y muchos que no conozco
En las fronteras del mundo
En el miedo de tus ojos
Abandonado a tu suerte
Y a la ambición de unos pocos

Soy tú, soy él...
Y muchos que aquí no llegan
Desperdigados del hambre
Despojados de la tierra
Olvidados del destino
Heridos de tantas guerras

Soy tú, soy él...
Nosotros y todos ellos
Esclavos del nuevo siglo
Obligados al destierro
Desterrados de la vida
Condenados al infierno

Soy tú, soy él...
Mano de obra barata
Sin contrato, sin papeles
Sin trabajo y sin casa
Ilegales sin derecho
O legales sin palabra

Soy tú, soy él...
Y una foto en la cartera
Donde te miran los ojos
De tres hijos y una abuela
Que esperan poder salvarse
Con el dinero que no llega

Soy tú, soy él...
En el nuevo paraíso
Horizonte de grandeza
De los que serán más ricos
Construyendo su fortuna
Con la sangre de tus hijos

Soy tú, soy él...
Acuarela de colores
Humano de muchas razas
Olor de muchos sabores
A las puertas del futuro
Que te niega sus favores

Contributed by adriana - 2005/6/15 - 14:53



Language: Italian

Versione italiana di Maria Cristina [Costantini]
NELLE FRONTIERE DEL MONDO

Sono te, sono lui...
e molti altri che non conosco
nelle frontiere del mondo
nella paura dei tuoi occhi
abbandonato al tuo destino
e all'ambizione di pochi

Sono te,sono lui...
e molti altri che qui non arrivano
dispersi dalla fame
spogliati della terra
dimenticati dal destino
feriti da tante guerre

Sono te, sono,lui...
noi e tutti loro
gli schiavi del nuovo secolo
costretti all'esilio
esiliati dalla vita
condannati all'inferno

Sono te, sono lui...
mano d'opera a basso costo
senza contratto, senza documenti
senza lavoro, senza casa
illegali senza diritti
o legali senza parola

Sono te, sono lui...
e una foto nella borsa
da cui ti guardano gli occhi
di tre figli e una nonna
che aspettano di salvarsi
con i soldi che non arrivano

Sono te, sono lui...
nel nuovo paradiso
orizzonte di grandezza
di quelli che diventeranno più ricchi
costruendo la propria fortuna
con il sangue dei tuoi figli

Sono te, sono lui...
acquarello di colori
umano di molte razze
odore di molti sapori
alle porte del futuro
che ti nega i suoi favori

Contributed by Maria Cristina - 2007/3/16 - 14:49



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org