Lingua   

Vite perdite

Daniele Sepe
Lingue: Italiano, Latino

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

El Ghorba
(Daniele Sepe)
Tu, Romane! (Debellare superbos...)
(Ista)
Prima dell'alba
(Roberto Michelangelo Giordi)







Il testo latino è tratto dal De vita agricola di Publio Cornelio Tacito. La prima strofa è la versione italiana del testo latino riportato sopra. Il finale è tratto dai Carmina Burana.

Cantata da Zulu dei 99 Posse
«Raptores orbis,
postquam cuncta vastantibus
defuere terrae mare scrutantur
si locupes hostis est avari,
si pauper ambitiosi,
quos non oriens, non occidens satiaverit;
soli omnium inopes atque inopiam
pari adfectu concupiscunt,
Auferre, trucidare, rapere
falsis nominibus imperium,
atque ubi solitudinem faciunt
pacem appellant.»


Predatori del mondo intero
adesso che mancano terre
alla vostra sete
di totale devastazione
andate a frugare anche il mare
avidi se il nemico è ricco
arroganti se è povero
gente che nè l'Oriente
nè l'Occidente possono saziare
solo voi
bramate possedere
con pari smania
ricchezza e miseria
rubano, massacrano, rapinano
e con falso nome
lo chiamano impero
rubano, massacrano, rapinano
e con falso nome
lo chiamano nuovo ordine
infine
dove fanno il deserto dicono
che è la pace

Vite perdite
me legi
subdideram,
minus licite
dum fregi,
quod voveram;
sed ad vite vesperam
corrigendum legi,
quidquid ante perperam
puerilis egi.


Lingua: Francese

Versione francese da questo sito di un fan francese.
La abbiamo un po'...risistemata, dato che in diversi punti il traduttore non ha capito palesemente il testo. [RV]
VITE PERDITE
Vies Perdues

«Raptores orbis,
postquam cuncta vastantibus
defuere terrae mare scrutantur
si locupes hostis est avari,
si pauper ambitiosi,
quos non oriens, non occidens satiaverit;
soli omnium inopes atque inopiam
pari adfectu concupiscunt,
Auferre, trucidare, rapere
falsis nominibus imperium,
atque ubi solitudinem faciunt
pacem appellant.»


Prédateurs du monde entier,
maintenant qu'il manque de la terre,
à votre soif
de totale dévastation,
vous allez fouiller même la mer.
Avides si l'ennemi est riche,
arrogants s'il est pauvre.
Des gens que ni l'orient,
ni l'occident ne rassasient
vous seulement
désirez toujours plus
avec la même avidité.
Richesse et misère
Ils volent, massacrent, pillent
et donnent à tout ça
le faux nom d'empire
Ils volent, massacrent, pillent
et donnent à tout ça
le faux nome de nouvel ordre
Enfin,
ils désertifient tout, partout,
prétendant que c'est la paix.

Vite perdite
me legi
subdideram,
minus licite
dum fregi,
quod voveram;
sed ad vite vesperam
corrigendum legi,
quidquid ante perperam
puerilis egi.

27/1/2005 - 00:10


Il testo di Vite Perdite è del tardo medioevo (ovviamente non la parte riguardante Tacito...) quindi dativo e genitivo perdono l' ae. Va scritto semplicemente come si pronuncia.
...volendo sottilizzare...
Ciao ragazzi e continuate così

Daniele


beh finalmente ho corretto il testo (e il titolo). Grazie della segnalazione

Lorenzo Masetti


Il brano è presente anche nel disco Incredibile Opposizione Tour dei Bisca 99 Posse

Donquijote82 - 6/11/2008 - 09:56



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org