Language   

Sarajevo

Claudio Chieffo
Language: Italian



Quante volte ancora dovrò guardare
gli occhi dei bambini di Sarajevo
prima che mi si strappi il velo intorno al cuore?
E da quanti maestri dovrò bussare
per trovare parole rassicuranti
che mi spieghino che il male lo fanno solo gli altri?
Ah come sarebbe meglio
che mi gettassi in mare
con una pietra al collo, pesante,
per non continuare a fare il male,
il male!
L’ombra terribile di Caino
Si è conficcata nel cervello:
nessuno è più custode di suo fratello...
Vieni come un fulmine nella notte
E illumina la strada, dimenticata,
mostraci per cosa è fatto il nostro cuore!


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org