Language   

Mi país fue vestido de paciencia

Patricio Manns
Language: Spanish


Related Songs

La muerte no va conmigo
(Inti-Illimani)
Por la tierra ajena (o La tierra ajena)
(Patricio Manns)
Las ollitas
(Quilapayún)


[1974]
Musica del compositore cubano Leo Brouwer.
Scritta da Patricio Manns per la colonna sonora di ”Cantata de Chile”, film del 1975 del regista cubano Humberto Solás.

Il film racconta del grande sciopero dei minatori cileni nel 1907. ll 21 dicembre di quell'anno, migliaia di lavoratori del salnitro marciarono sulla città-porto di Iquique, al nord del Cile, per chiedere migliori condizioni di lavoro. Il presidente Pedro Montt diede ordine alle truppe del generale Roberto Silva Renard di sparare sui manifestanti: rimasero uccise centinaia di persone, molte donne e bambini... il numero delle vittime è ancora oggi imprecisato, ma si pensa che siano state circa 2.200...
Il generale autore di questa carneficina - una delle più efferate che la storia del movimento operaio mondiale ricordi - fu qualche hanno più tardi raggiunto dalla sacrosanta vendetta: il minatore anarchico Antonio Ramón Ramón lo ferì gravemente in un attentato nel 1914 e Roberto Silva Renard morì qualche tempo dopo in seguito alle ferite riportate...

Testo trovato su Cancioneros.com

Si veda anche la Cantata Santa María de Iquique dei Quilapayún
Mi país fue vestido de paciencia.
Le pusieron la cruz en el ojal.
Le acostumbraron la mejilla al golpe.
Le podaron las alas cada día.
Le apretaron el modo de pensar.

Con un hilo de sangre se ha cosido este traje.
Con un clavo de sangre dispuso del zapato.
Con un chorro de sangre se lavó la corbata.

Delgado como el humo es el cuerpo de Chile,
sin camisa en el norte, ronco y roto en el sur.
Es la vena perfecta que desangra
un invierno maldito en sus vinos repetidos.

Le pusieron la cruz en el ojal.

Aprended del rayo su fuego que desciende.
Leed los signos, fotografiad las furias.
Moved en la memoria
el ronco aprendizaje de la guerra.

Contributed by Alessandro - 2009/11/16 - 09:01



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org