Language   

The temptation of Adam

Josh Ritter
Language: English

List of versions


Related Songs

Thin Blue Flame
(Josh Ritter)
All Some Kind of Dream
(Josh Ritter)


(2007)
The Historical Conquests of Josh Ritter

Questa canzone, tratta dall'album "The Historical Conquests of Josh Ritter", narra di un amore impossibile sotto la pesante cappa della guerra fredda. Penso rappresenti egregiamente l'assurdità dei motivi delle guerre, per quanto in maniera improbabile: qua il protagonista pensa addirittura di causare una guerra termonucleare solo per costringere la persona da lui amata e non ricambiante a restare con lui per sempre, in una non-vita, virtuale, dove i missili sono Querce e si devono immaginare le stelle nel buio.
Quasi viene da vederci un'analogia con Dolcenera di Fabrizio de André, in quanto anche lì viene narrato un amore aiutato da una catastrofe.
If this was the Cold War we could keep each other warm
I said on the first occasion that I met Marie
We were crawling through the hatch that was the missile silo door
And I don't think that she really thought that much of me

I never had to learn to love her like I learned to love the Bomb
She just came along and started to ignore me
But as we waited for the Big One
I started singing her my songs
And I think she started feeling something for me

We passed the time with crosswords that she thought to bring inside
What five letters spell "apocalypse" she asked me
I won her over saying "W.W.I.I.I."
She smiled and we both knew that she'd misjudged me

Oh Marie it was so easy to fall in love with you
It felt almost like a home of sorts or something
And you would keep the warhead missile silo good as new
And I'd watch you with my thumb above the button

Then one night you found me in my army issue cot
And you told me of your flash of inspiration
You said fusion was the broken heart that's lonely's only thought
And all night long you drove me wild with your equations

Oh Marie do you remember all the time we used to take
We'd make our love and then ransack the rations
I think about you leaving now and the avalanche cascades
And my eyes get washed away in chain reactions

Oh Marie if you would stay then we could stick pins in the map
Of all the places where you thought that love would be found
But I would only need one pin to show where my heart's at
In a top secret location three hundred feet under the ground

We could hold each other close and stay up every night
Looking up into the dark like it's the night sky
And pretend this giant missile is an old oak tree instead
And carve our name in hearts into the warhead

Oh Marie there's something tells me things just won't work out above
That our love would live a half-life on the surface
So at night while you are sleeping
I hold you closer just because
As our time grows short I get a little nervous

I think about the Big One, W.W.I.I.I.
Would we ever really care the world had ended
You could hold me here forever like you're holding me tonight
I look at that great big red button and I'm tempted

Contributed by Lorenzo Caccianiga - 2009/11/8 - 11:09



Language: Italian

Ho tradotto questa canzone tempo fa per avere una base per farne una traduzione cantabile, che ancora non è riuscita a venire fuori.
LA TENTAZIONE DI ADAM(O)

“Se questa fosse la guerra fredda
Potremmo tenerci caldi a vicenda”
Ho detto la prima volta che ho incontrato Marie.
Stavamo strisciando nella botola
Che era la porta del silos missilistico
E non credo che lei abbia avuto una grande impressione di me
Non ho mai dovuto imparare ad amarla
Come ho imparato ad amare la Bomba
Lei è semplicemente venuta e ha iniziato ad ignorarmi
Ma mentre aspettavamo il grande momento*
Ho iniziato a cantarle le mie canzoni
E penso che lei allora abbia iniziato a provare qualcosa per me

Passavamo il tempo con dei cruciverba
Che lei aveva portato con sé
Mi chiese: 5 lettere: apocalisse.
Indovinai io dicendo “WWIII”**
Lei sorrise e entrambi capimmo che mi aveva mal giudicato
Oh Marie era così facile innamorarsi di te
Mi sembrava di essere a casa o almeno qualcosa di simile
E sapevo che avresti tenuto il silos missilistico come nuovo
E ti avrei guardata con il mio pollice sul pulsante

E una notte sei venuta a svegliarmi nella mia branda dell’esercito
E mi hai detto del tuo lampo di ispirazione
Hai detto che la fusione è il cuore infranto che è l’unico pensiero delle persone sole
E mi hai reso pazzo per tutta la notte con le tue equazioni
Oh Marie ti ricordi tutto il tempo che passavamo insieme
Facevamo l’amore e quindi saccheggiavamo le razioni
E ora io ti penso a lasciarmi qua con le tue reazioni a cascata
E i miei occhi vengono lavati via dalle reazioni a catena

Oh Marie se tu restassi potremmo segnare con puntine su una mappa
Tutti i posti dove tu pensavi si potesse trovare l’amore
Ma io avrei avuto bisogno di una sola puntina per segnare dove fosse il mio amore
In una località top-secret 300 piedi sotto terra
Avremmo potuto tenerci stretti e stare alzati tutta notte
Guardando su nel buio come se fosse il cielo stellato
E far finta che questo missile gigantesco sia una vecchia quercia
E incidere i nostri nomi in cuori nella testata

Oh Marie c’è qualcosa che mi dice che le cose non sarebbero funzionate, sopra
Che il nostro amore avrebbe vissuto una mezza vita in superficie
Così la notte mentre dormi ti stringo più vicina perché
Più il nostro tempo diminuisce più mi sento un po’ nervoso
E penso al grande momento*, la terza guerra mondiale,
ci importerebbe mai veramente se il mondo finisse?
Potrei tenerti qui stretta come ti sto tenendo stanotte
Guardo quel grosso pulsante rosso, e sono tentato.
NOTE ALLA TRADUZIONE

* "the big one" è di difficile traduzione. So che è principalmente il nome dato in america al futuro ipotetico grande terremoto che sconvolgerà la california. ma d'altro canto non c'entra granchè con il contesto se non si suppone una metafora per indicare lo scoppio di una guerra termonucleare. Prima che provassi a tradurre la canzone per iscritto, d'altro canto, ho sempre pensato che fosse una definizione per il mastodontico missile nel silos.

** WWIII: World War III, terza guerra mondiale in inglese.

Contributed by Lorenzo Caccianiga - 2009/11/8 - 12:38



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org