Lingua   

Romeo e Giulietta sulla collina della guerra una sera di Maggio

Massimo Priviero
Lingua: Italiano



Due ragazzi di là del mare, una sera di fine maggio
due ragazzi di là del sole, col cielo in tasca e un po' di coraggio
lungo le strade di Sarajevo, lungo le strade senza più gente
senza fermarsi mai, nè dire niente, e la notte scende giù
oh la notte scende giù

Due ragazzi sulla collina, si parlano e si baciano piano
Due ragazzi e una notte assassina, due ragazzi mano nella mano
e nella terra di nessuno, solo un respiro, solo un silenzio
solo uno sparo, solo un momento, e la notte cade giù
oh la notte che cade giù

Due ragazzi di là del mare, li hanno trovati abbracciati per terra
si dice che li han sentiti gridare, il nostro amore contro la vostra guerra
lungo le strade di Sarajevo, lungo le strade senza più gente
senza voltarsi, senza dir niente, quando la notte scende giù
quando la notte scende giù

Due ragazzi di là del sole, in qualche angolo di paradiso
ci sarà vita per questa terra, ci sarà tempo per un sorriso
lungo le strade di Sarajevo, lungo le strade piene di gente
che alza gli occhi e guarda su, ora che il cielo è un po' più blu
ora che il cielo è un po' più blu

Due ragazzi di là del mare, alzano gli occhi e guardano qualcuno su
ora che il cielo è un po' più blu,
ora che il cielo è un po' più blu


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org