Lingua   

1945

Massimiliano Larocca
Lingua: Italiano



La neve lungo i campi
le voci sopra i monti
un uomo andava avanti
tra i fuochi e gli alberi
Le case a cielo aperto
segnavano il paesaggio
Con la vita stretta tra le dita
con un grido dentro al cuore
che non trova le parole

La piazza era affolata
la gente appassionata
io ti rivedo ancora
tra i volti umili
avevi gli occhi stanchi
stremati dall'attesa
Lo splendore della giovinezza
al trapasso della Storia
all'incontro con la Storia

La neve lungo i campi
la neve sotto i piedi
cadevano speranze
chiamate per nome ad una breve stagione
Un anno lungo un secolo
un anno senza tempo
Dal silenzio di un'epoca lontana
torna l'ombra di un sorriso
torna luce sul tuo viso


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org