Language   

Quattro metri quadri

Malasuerte Fi*sud
Language: Italian



Sono un carcerato, sono stato condannato
tre anni di galera ho già scontato
chiuso in una cella in compagnia di un ideale
avevo tanta voglia di volare
sono dentro per amore anche a me batteva un cuore
sembra strano un galeotto non ha il cuore
poi un giorno ecco la notte la paura e poi le botte
chiuso in un cella color morte...

In quattro metri quadri otto braccia da lavare
quattro bocche da sfamare e da ascoltare
quanto tempo lì a sognare
quanti giorni da scontare son la voce di chi vuol gridar

Non é vero
non é vero da una cella non si vede il cielo
non è vero che non si muore
dentro la mia cella non c'é il sole MAI!!

Per dormire non ho un letto io c'ho solo un gabinetto
queste mura nere sono le galere
e sperare di uscire per un'ora nel cortile
l'ora d'aria serve a non morire
e cadere in depressione in una cella di rigore
è più facile di un calcio ad un pallone
poi un giorno ecco la notte la paura e poi le botte
chiuso in una cella color morte

In quattro metri quadri otto braccia da lavare
quattro bocche da sfamare e da ascoltare
quanto tempo lì a sognare
quanti giorni da scontare son la voce di chi vuol gridar

Non é vero
non é vero da una cella non si vede il cielo
non è vero che non si muore
dentro la mia cella non c'é il sole MAI!!

Non é vero
non é vero da una cella non si vede il cielo
non è vero che non si muore
dentro la mia cella non c'é il sole MAI!!

Non é vero
non é vero da una cella non si vede il cielo
non è vero che non si muore
dentro la mia cella
dentro la mia cella
dentro la tua cella
non c'é il sole MAI!!


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org