Language   

Operaio d'Israele

Dario Fo
Language: Italian



1970
Dallo spettacolo: "Vorrei morire anche stasera se dovessi pensare che non è servito a niente"; Collages di monologhi e canzoni sulla Resistenza italiana e palestinese
vorrei morire
rappresentato un'unica volta a Milano nel 1970

Traduzione di un canto di lotta della Resistenza palestinese.
Operaio d'Israele
Finalmente l'hai capito
che non sono io l'arabo il nemico tuo
tuo nemico è il capitale
e per questo hai scioperato
ad Haifa a Tel Aviv e a Jaffa.

Operaio d'Israele
i poliziotti t'han fermato
in questura come un ladro t'han portato
con due arabi ingabbiato
ora sei uguale a noi
sei un nemico di Dayan anche tu.

Operaio d'Israele
il mio padrone è anche il tuo
che ci scaccia nel deserto e ci ammazza
è lo stesso che ci sfrutta
e ti mise dentro un ghetto
come adesso mette noi - È sempre lui.

Operaio d'Israele
il tuo nemico è anche il mio
fra di noi ci fa ammazzare, non sparare!
Vuole le terre e vuole sfruttare
digli basta e volta l’arma
alza il pugno e spara con noi, spara con noi!

Contributed by Riccardo Venturi



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org