Language   

Padre Pedro

I Luf
Language: Italian


Related Songs

Stella Clandestina
(I Luf)
Basta
(Flavio Oreglio e Luf)
Muro
(Flavio Oreglio e Luf)


[2007]
Album:Paradis del diaol

luf

E' un altra storia vera dedicata a un personaggio reale, Padre Pedro è il fratello di Dario Canossi. Missionario, morto improvvisamente d'infarto un paio d'anni fa. La canzone è stata scritta la notte stessa in cui arrivò la notizia ed è quindi, come comprensibile, molto personale e molto vissuta. Ci sono ricordi musicali latino-americani sulla base di una ballata intensa.


(dq82 )
Padre Pedro era nato vecchio
per poter vivere da bambino
figlio unico con tre fratelli
la foto di Cristo sul comodino

Padre Pedro portò la croce
di tutti gli uomini della terra
vestì di nero parlò di rosso
visse di pace odiò la guerra

Padre Pedro ci vede poco
il suo cuore guarda lontano
vide Cristo a piedi nudi
scappare via dal vaticano

Padre Pedro pietra di monte
sandali larghi per camminare
barba da santo e da peccatore
barba leggera in mezzo al mare

Padre Pedro la mia chitarra
questa notte suona più forte
la nostra musica che sa di lacrime
spaventerà anche la morte

Padre Pedro cuore di gomma
scoppiato all’alba dell’estate
contate forte piangete piano
amate la vita voi che restate

Padre Pedro ora vive ridendo
mandando mail dal paradiso
a una regina senza corona
a due perle bionde col suo sorriso

se c’è un Dio avrà i suoi occhi
e un posto sempre con tanta neve
pieno di boschi e funghi porcini
che adesso la terra ti sia lieve

Contributed by DonQuijote82 - 2009/6/6 - 13:14



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org