Language   

Remember Me

Phil Ochs
Language: English

List of versions


Related Songs

Is There Anybody Here?
(Phil Ochs)
William Butler Yeats Visits Lincoln Park And Escapes Unscathed
(Phil Ochs)
When First Unto This Country
(Phil Ochs)


[1963]
Compilation "The Broadside Tapes 1"
The Broadside Tapes

Il testo, con due piccole ma significative varianti rispetto all'incisione, si trova su Broadside Magazine n.43 dell'aprile 1964
Oh, I am the Unknown Soldier who died in World War Two.
I didn't want to fight, it was the only thing to do.
I was the victim of a world that went insane
Will you show me that I didn't die in vain.

Remember me, when the crosses are a burnin',
Remember me, when the racists come around. (1)
Remember me, when the tides of peace are turnin',
Remember me and please don't let me down.

On the South Pacific Islands and the Iwo Jima sands
We raised the flag of freedom over many distant lands
And every time I killed a man my own heart felt the pain
Will you show me that I didn't die in vain.

Remember me, when the crosses are a burnin',
Remember me, when the racists come around.
Remember me, when the tides of peace are turnin',
Remember me and please don't let me down.

And I carried my old rifle to the European shore
And every friend that died made me die a little more.
Have pity on the man who put a bullet through my brain (2)
And show me that I didn't die in vain.

Remember me, when the crosses are a burnin',
Remember me, when the racists come around.
Remember me, when the tides of peace are turnin',
Remember me and please don't let me down.

When the Fascists started marching many millions had to pay;
We saw them rise to power but we looked the other way.
It happened once before and it can happen once again
Will you show me that I didn't die in vain.

Remember me, when the crosses are a burnin',
Remember me, when the racists come around.
Remember me, when the tides of peace are turnin',
Remember me and please don't let me down.
Come dal testo pubblicato su Broadside Magazine n.43 dell'aprile 1964:

(1) "when police dogs come around"

(2) "Remember all the people who rode the Fascist train"

Contributed by Alessandro - 2009/6/4 - 11:38



Language: Italian

Versione italiana di Kiocciolina
RICORDATEMI

Oh, sono il Milite Ignoto che è morto nella Seconda Guerra Mondiale.
Non volevo combattere, era la sola cosa da fare.
Ero vittima di un mondo impazzito
Mi dimostrerete che non sono morto invano?

Ricordatemi, quando le croci bruciano
Ricordatemi, quando arrivano i razzisti.
Ricordatemi, quando cambiano le onde per portare la pace
Rircordatemi e, vi prego, non deludetemi.

Sulle isole del Sud Pacifico e sulla sabbia di Iwo Jima
Abbiamo issato la bandiera della libertà su molte terre distanti
Ed ogni volta che ho ucciso un uomo, anche il mio cuore ha provato il dolore
Mi dimostrerete che non sono morto invano?

Ricordatemi, quando le croci bruciano
Ricordatemi, quando arrivano i razzisti.
Ricordatemi, quando cambiano le onde per portare la pace
Rircordatemi e, vi prego, non deludetemi.

Ed ho portato il mio vecchio fucile fino alle coste europee
Ed ogni amico che è morto mi ha fatto morire un po' di più.
Abbiate pietà dell'uomo che mi ha sparato un proiettile nel cervello
E dimostratemi che non sono morto invano.

Ricordatemi, quando le croci bruciano
Ricordatemi, quando arrivano i razzisti.
Ricordatemi, quando cambiano le onde per portare la pace
Rircordatemi e, vi prego, non deludetemi.

Quando i Fascisti hanno iniziato a marciare, molti milioni dovevano pagare;
Li abbiamo visti salire al potere, ma abbiamo voltato la testa dall'altra parte.
Era già successo in passato, e può succedere di nuovo
Mi dimostrarete che non sono morto invano?

Ricordatemi, quando le croci bruciano
Ricordatemi, quando arrivano i razzisti.
Ricordatemi, quando cambiano le onde per portare la pace
Rircordatemi e, vi prego, non deludetemi.

Contributed by Kiocciolina - 2009/6/6 - 14:28



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org