Quartetto Urbano

Antiwar songs by Quartetto Urbano

Il Quartetto Urbano è un quartetto vocale che presenta concerti e spettacoli di canti di tradizione orale italiani e composizioni contemporanee; tra gli autori Giovanna Marini, Antonella Talamonti, Xavier Rebut.
Il quartetto è composto da: Germana Mastropasqua, Flaviana Rossi, Michele Manca e Xavier Rebut, la direzione musicale è di Xavier Rebut.
Il gruppo nasce con l'intento di raccontare attraverso i suoni l'Italia della tradizione orale, la memoria, le ricerche sul campo e gli incontri con i cantori popolari. In un esplorazione di modi diversi di cantare, di pensare la musica e di inventarla.
Un approccio sviluppato da un lato partecipando alle ricerche di Giovanna Marini (con la Scuola Popolare di Musica di Testaccio), e collaborando con lei a vari concerti e progetti musicali. Dall'altro è un percorso che ha portato i quattro cantanti a voler raccontare anche il presente e un Italia in continua trasformazione, e quindi a cantare gli autori contemporanei, applicando il linguaggio imparato nel canto tradizionale.
L'ensemble è nato nel 2000 per cantare la musica di scena scritta da Giovanna Marini, nello spettacolo Animarrovescio della coreografa Adriana Borriello all' Hebbel Theater di Berlino e al Teatro Nazionale per RomaEuropa Festival.
Da allora molti gli incontri e i concerti.
Dopo lo spettacolo, Un altro modo è possibile creato nel 2003 segue lo spettacolo Mentre corre cielo e terra. Tutti e due sono stati pubblicati in cd dalla casa editrice romana ZONE DI MUSICA.
Questi spettacoli sono costruiti come una grande partitura in cui si viaggia tra universi sonori che vanno dai mondi contadini alle realtà urbane. Un disegno luci e una spazializzazione dei suoni e delle voci fanno entrare il pubblico in un percorso guidato quasi solo dai suoni.
Il quartetto propone anche altri concerti con diverse tematiche: legate ai canti di lavoro, ai repertori sacri, ai canti di emigrazione, alle voci di donne, alla Resistenza. O ancora: un concerto è dedicato ai poeti cantati, nel quale è entrato a far parte il Concerto per Leopardi oratorio di Giovanna Marini, in una versione per solo quartetto vocale.
Nel 2009 il quartetto ha registrato per Zone di Musica il brano "La gravosità" di Andrea Oggioni nel suo album Tamait.

www.quartettourbano.it