Thomas Bakalakos / Θωμάς Μπακαλάκος

Antiwar songs by Thomas Bakalakos / Θωμάς Μπακαλάκος
MusicBrainzMusicBrainz DiscogsDiscogs Greece Greece


Thomas Bakalakos / Θωμάς ΜπακαλάκοςThomàs Bakalàkos, Θωμάς Μπακαλάκος, (Atene, 1948 - ) è un musicista diplomato al Conservatorio di Atene e ha una speciale passione per la matematica, disciplina nella quale è laureato. Non per questo ci troviamo di fronte a un secondo Xenakis: ma di certo questa (peraltro strutturale) combinazione di musica e di matematica gli ha consentito di dare notevoli contributi alle tecniche di insegnamento musicale, da un lato, e, dall'altro, alla ricerca storica sulla musica degli antichi Greci, i quali ci hanno lasciato molti scritti sulla loro grammatica, ma quasi nulla sulla loro musica. Bakalakos è stato anche un politico impegnato, sin dai tempi immediatamente successivi alla caduta della dittatura, nel partito socialista di Andreas Papandreou, allora all'opposizione, con particolare attenzione per i problemi sociali, dai quali ha spesso tratto ispirazione per la propria musica. Ha svolto anche attività sindacale in difesa degli autori e del pubblico greco.
E' conosciuto soprattutto come autore di musica colta, ma ha anche raggiunto più volte il successo componendo canzoni popolari. Nel campo sinfonico ha composto diverse opere e oratori, tra i quali "Il giuramento di Ippocrate" eseguito all' Erodio Attico. In quello della musica da camera ha esordito con una scelta di canzoni popolari rivedute in chiave dodecafonica per diventare successivamente direttore del Festival Panellenico di Musica da Camera per un settennio, durante il quale ha curato la pubblicazione e la distribuzione delle partiture dei migliori partecipanti al concorso annuale.
Nell'ambito della canzone popolare compose nel 1973 i brani del suo primo album "Ta agrotikà", dedicato alla questione contadina, che uscì solo dopo la caduta della Giunta dei colonnelli, la cui censura aveva impedito l'immediata circolazione. Seguì, alcuni anni dopo, l' album "I prostates" che si distinse per un contenuto inedito, quello della difesa dell'ambiente, in un periodo in cui nessuno, nè sul versante politico nè su quello dell'informazione, era interessato, in Grecia, alla questione. Ciò gli attirò antipatie e ironie ad ampio spettro.
Come molti altri musicisti greci, collabora con la radiotelevisione di stato. (gpt)