Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2013-6-10

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Lungo la linea del Don

[2013]

Album: Mat e Famat

I passi stanchi degli alpini del Don si trasformano nella corsa di un figlio che ha ancora molte cose da insegnare ad un padre che lo sta a guardare, mentre fugge lontano.
Piangono le scarpe dei vecchi alpini lungo la linea del Don
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/6/2013 - 20:04
Percorsi: Disertori
Video!

Où c'est qu' j'ai mis mon flingue?

Grazie per la traduzione! Volevo solo segnalare che evidentemente "lutte de crasse" non è traducibile con "lotta dei crassi". Credo sia utilizzato nell'ultima accezione, figurata, che si trova a questo link, come un peggiorativo abbastanza generico e col significato di qualcosa di lurido, di sporco. http://fr.wiktionary.org/wiki/crasse

E in più c'è il gioco di parole con "lutte de classe" - lotta di classe - che non credo sia traducibile ma che è fondamentale e forse andrebbe inserito nelle note :).

Un saluto!
Valerio 10/6/2013 - 17:39
Downloadable!

Nate ‘d Boves

E bellissima soprattutto perchè io sono di quel Paese Boves!!!!!!!!!!!
elisa 10/6/2013 - 12:53
Downloadable! Video!

Cuba

1978
Blitz
Forse è vero che a Cuba non c'è il paradiso
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/6/2013 - 11:25
Downloadable! Video!

Equal Rights

2002
Rasta in Control
Stand up for justice and equality
(continua)
inviata da DonQuijote82 10/6/2013 - 11:18
Video!

Roots and Culture

1982
Single: "Roots & Culture" / "Jungle Dread"
Album: "Pave the way"
Now here comes a special request
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/6/2013 - 11:15
Video!

Quel giorno

Quel giorno sulla torre il solito passare
(continua)
inviata da lorenzo fiore 10/6/2013 - 11:12
Downloadable! Video!

La C.I.A.

[1976]
Dall'album "Sugo"
Well there's really nothin' that you can do or say
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/6/2013 - 11:11
Downloadable! Video!

Afghanistan

[1975]
Album “Non gettate alcun oggetto dai finestrini”

Eugenio Finardi - Alberto Camerini
Tu predichi la pace della coscienza
(continua)
inviata da DoNQuijote82 10/6/2013 - 11:07
Downloadable!

The Fields of July

[2001]
Lyrics & Music by Colin Harper
Album: The Road to the West [2004]

Colin Harper is a music librarian in Belfast. His song, The Fields Of July, is a response to 'the troubles' in Northern Ireland - specifically the annual posturings of both sides during the Orange Order marching season.

Verse 1 includes the perspective of the unionists, verse 2 the nationalist, verse 3 his own - and the view of many non-affiliated people who happen to live in Northern Ireland, that is 'draw a line under history, stop this nonsense now and let the rest of us get on with life'. Colin is author of 'Dazzling stranger: Bert Jansch and the British Folk and Blues Revival' and co-author of 'Irish Folk, Trad & Blues: A Secret History'.

Conor Shields (vocal), Brian Connor (piano), Ali Mackenzie (bass), Liam Bradley (drums)
Recorded in 2001 at Amberville Studios, Cullybackey, at the end of sessions... (continua)
Here they come again with a mind to kill
(continua)
inviata da giorgio 10/6/2013 - 08:55
Downloadable! Video!

Nikos Xylouris/Νíκος Ξυλούρης: Ιδανικοί αυτόχειρες

Segnalo un'altra musicazione della poesia di Karyotakis da parte di Δήμος Μούτσης ed interpretata da Χρήστος Λεττονός:

Jacopo Capurri 9/6/2013 - 20:58
Downloadable! Video!

По полю танки грохотали

anonimo
There's a typo in the last stanza, 3-rd line:

... straps on shoulders, ...

The interpretation is mine not youtube's.

Best regards,
V.Ch.
Vyacheslav Chetin 9/6/2013 - 20:43

Non siam più la Comune di Parigi

Autore è Raffaele Offidani.
Pietro Nicola Gregorace 9/6/2013 - 19:45
Downloadable!

Just Another Day in Baghdad

[2008]
Lyrics & Music by Aidan Jolly
Album: State of Hysteria

Just Another Day is by Manchester-based singer/songwriter Aidan Jolly. It makes connections between the 7/7 bombings in London in 2005

and the daily slaughter in Baghdad, and puts the question: Who really profits from war?
Thursday morning in the crowded market
(continua)
inviata da giorgio 9/6/2013 - 12:30
Downloadable! Video!

Beans and Beer

[2006]
Lyrics & Music by Bob W. Leslie
Album: Different World

Another anti-war song by Bob Leslie, which in his words 'critiques the morality of the crappy politicians who get us into this kind of mess'.
Seek not for whom the bell tolls
(continua)
inviata da giorgio 9/6/2013 - 11:27
Downloadable! Video!

Camp des deux roses

[1978]

Album : Tatouage
Camp des deux roses
(continua)
inviata da adriana 9/6/2013 - 10:47
Downloadable! Video!

Petits enfants des rizières

[1978]

Album : Tatouage
Elle masse ses seins à l’huile de phoque
(continua)
inviata da adriana 9/6/2013 - 10:43
Downloadable! Video!

Guerres lointaines

[1978]

Album : Tatouage
En quel endroit campent les tribus
(continua)
inviata da adriana 9/6/2013 - 08:17
Downloadable! Video!

Ciò che divide non son le divise

2013
Brano composto per il numero 10 della rivista di satira, fumetti e giornalismo MAMMA.

2016
Giostre per giovani vecchi
Sono sicuro che capirete
(continua)
inviata da adriana 9/6/2013 - 07:47

L'Homme au Casque Rouge

L'Homme au Casque Rouge

Chanson française – L'Homme au Casque Rouge – Marco Valdo M.I. – 2013

Ah, Lucien l'âne mon ami, vois comme vont les choses... Il y a à peine trois-quarts d'heure, je postais à l'adresse des CCG un très long travail de traduction, celui de la chanson Via dei Georgofili, l'histoire d'un attentat à Florence le 27 mai 1993. Via dei Georgofili. Et l'aventure de notre ami Ventu, ambulancier volontaire à ses heures, m'avait véritablement ému et m'a paru imposer une chanson. Est-ce à cause de la remarque que R.V. faisait en disant que les chansons sur divers attentats, il y en a assez bien et que sur cet attentat-ci, à part une allusion des Del Sangre, on n'en trouvait pas. J'ai voulu combler ce vide. Je n'en dirai pas plus... Mais cette chanson la voici... Elle est consacrée à un personnage un peu secondaire de cette dramatique histoire florentine... C'est – comme dans... (continua)
L'homme au casque rouge
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 8/6/2013 - 23:21
Downloadable! Video!

Via dei Georgofili

Raja Marazzini
Chanson italienne - Via dei Georgofili - Raja Marazzini – 2009
Dans l'album des Gang avec Daniele Biacchessi "Il paese della vergogna" « LE PAYS DE LA HONTE » (2009)

Texte du poète Raja Marazzini en hommage aux victimes de l'attentat de la via dei Georgofili, Florence – 27 mai 1993


JE L'AI DÉJÀ VU
de Riccardo Venturi, 26 mai 2007

Je revois dans sa destruction
La pierre sculptée des mains
Des poussières anciennes, la vie
Estropiée, les images arrêtées ;
Me cueillirent ici, dans la nuit
De mai, les épaules un peu courbées
Pendant que déjà, au loin, explosait
Dans le rêve, la douleur, la fin.

C'est de cette nuit du 27 mai 1993 que je vais répétant une chose, périodiquement, chaque fois qu'elle me revient à l'esprit ou bien quand je vois un œuf Kinder. Je dis, toujours, que peu importe si je vais en enfer ; je l'ai déjà vu.

Je l'ai vu du lit de la via San Salvi, où je dormais. Deux heures... (continua)
VIA DEI GEORGOFILI
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 8/6/2013 - 21:56
Downloadable! Video!

Les Anarchitectures

[2010]

Album : J’accuse
Aux agneaux égorgés au loin
(continua)
inviata da adriana 8/6/2013 - 18:51

Chanson de la Néogravure

anonimo
[1974]

Paroles : collectif
Musique : Serge Utgé-Royo

Dal sito : Chants de luttes
Nous produisons les ordures du système ;
(continua)
inviata da adriana 8/6/2013 - 13:59
Downloadable! Video!

Ballata per Vik

[2013]

Album: Mat e Famat

Brano scritto dai Luf e da Egidia Beretta Mamma di Vik coautrice del testo.
Mi hanno ucciso senza spegnermi il sorriso e domani ritornerò
(continua)
inviata da adriana 8/6/2013 - 11:25
Downloadable!

Mums Are Never Wrong

[2006]
Lyrics & Music by Tonchi McIntosh
Album: Pomegranates and Peppercorn Trees

Tonchi McIntosh is a Melbourne, Australia based singer-songwriter whose song was inspired by Cindy Sheehan.

Cindy and her husband Patrick are co-founders of Gold Star Families for Peace. Their son Specialist Casey A. Sheehan, an Army mechanic, was killed in action in Sadr City (Baghdad) on April 4, 2004, just five days after arriving in Iraq. Her 26 day petition outside President George W. Bush's ranch has seen her become a focal point in the partisan battle over the Iraq war, drawing the praise of many anti-war Democrats and the ire of Republicans who back Bush's decision. The basic idea of the song is that Matrimonial wisdom is missing from world politics right now..

Correlated songs:
Casey Sheehan Didn't Die for Nothing
Ballad of Cindy Sheehan
Cindy Sheehan Song (Don't You Cry No More)
Song for Cindy Sheehan
Momma don't like your Poppa
(continua)
inviata da giorgio 8/6/2013 - 09:20
Video!

Chilotito tierno

Como un chilotito tierno
(continua)
inviata da adriana 8/6/2013 - 09:18

Song to the Men of England

La trascrizione in caratteri latini di Un du akerst:
UN DU AKERST
(continua)
inviata da Bartleby 8/6/2013 - 01:45
Downloadable! Video!

L'Internationale

La ricostruzione della Sezione Yiddish tocca anche la versione in tale lingua dell'Internazionale, che è stata ricontrollata e corretta al pari della trascrizione.
Riccardo Venturi 8/6/2013 - 01:28
Video!

Rigurgito antifascista

VELLETRI, 6/6/2013: AGGREDITI DAI FASCISTI DI CASAPOUND I 99 POSSE

Comunicato del Partito Comunista dei Lavoratori, 7 giugno 2013

VENTI A UNO E' LA TUA FORZA FASCIO INFAME - SOLIDARIETA' A LUCA PERSICO

Il PCL esprime la propria solidarietà al compagno Luca Persico aggredito da alcuni vermi fascisti ieri a Velletri.

Luca Persico meglio conosciuto come "o zulù" voce del gruppo 99 POSSE, questa sera è stato aggredito da circa una ventina di fascisti di Casapound, le sue condizioni non sono gravi a lui e al fonico tutta la nostra solidarietà, ricordiamo che Casapound è appoggiata da : Pdl, Fratelli d'Italia, Lega Nord e da altre maleodoranti pantegane circolanti in quel tombino chiamato Parlamento Italiano.

Comunicato 99 posse:

Chi ci mette la faccia si assume i suoi rischi e noi ce la mettiamo ovunque da venti anni. Anche a Velletri stasera, quando in due - Zulù e un nostro fonico -... (continua)
Ahmed il Lavavetri 7/6/2013 - 11:38
Video!

La stanza dei bottoni

[2011]

Album: Spettatori Della Distruzione
Dite che odio il mio paese
(continua)
inviata da adriana 7/6/2013 - 08:06
Downloadable! Video!

Buone feste compagno lavoratore

[1970]
Testo e musica di Alfredo Bandelli
Da "Fabbrica Galera Piazza"

Mi ricordo che, qualche tempo fa, c'è stata una gran discussione, qua dentro, su una canzone degli anni '70 dove si diceva di sparare al padrone (domani); ad una persona è, come si dice, rimasta sul gozzo. Troppa "violenza". E pensare che quella canzone era, mettiamola così, piuttosto scherzosa, o ironica; e che è stata scritta da uno che poi, per dirla tutta, è andato a fare un bel mestierino, tutto sommato. Questa canzone qui dice invece che al padrone è stata già riservata una corda per impiccarlo. E' stata scritta da un operaio che ha fatto una vita di merda conclusasi con una morte di merda a nemmeno cinquant'anni. Alfredo Bandelli, da Pisa. Carrellista alla stazione, ovvero quello che portava su e giù per i corridoi dei treni i carrelli coi panini gommosi e il caffè che sa di varichina. Emigrato in Svizzera e Germania.... (continua)
Buone feste compagno lavoratore
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 7/6/2013 - 01:01
Downloadable! Video!

La cassa integrazione

[1970]
Testo e musica di Alfredo Bandelli
Da "Fabbrica Galera Piazza"

Dai, Alfredo, ora facciamola finita di scherzare. Come si dice, il gioco è bello quando dura poco. Vorresti continuare a farci credere che saresti "morto" nel 1994? Pochi mesi dopo la prima vittoria elettorale di Berlusconi? E allora com'è che ti vedo sempre lì vicino alla stazione di Pisa, col tuo gran barbone, strimpellare le tue canzoni e le tue lotte senza quartiere? Quelle che cantano ancora pure i pischellini con la maglietta antifà, e anche la Lucia che le compagne quindicianni esistono ancora, non si sa come ma esistono? E questa canzone qua? Del 1970?!? Millenovecentosettanta?!? Ma dai, ci pigli davvero per il culo, questa qui è una canzone massimo massimo del dumiladieci, massimo dumilaundici, ma potrebbe essere anche d'un quarto d'ora fa... Insomma, Alfredo, come te lo devo dire di sortire fuori, che ti decidi...?!?! Il tuo amico e collega Ibrahim il Carrellista, Navacchio, Pisa, Italy
La cassa integrazione e poi il licenziamento,
(continua)
inviata da Ibrahim il Carrellista (fratello minore di Ahmed il Lavavetri) 7/6/2013 - 00:41

La véridique histoire de la disparition du Rouge

Oh, mais finalement elle est là cette photo de petit oiseau au jabot rouge... qui n'est autre qu'une linotte, une de celles dont il est question dans la chanson :

"À commencer par les drapeaux, les avions et les autos
Puis, on s'en prit aux cravates et aux culottes
Aux poissons, aux limaçons et aux linottes
Au grand dépit du Vatican, on interdit le rouge aux cardinaux."


Je précise qu'il s'agit, mais c'est bien normal dans les Chansons contre la Guerre, site aussi musical, d'une linotte mélodieuse

Cordial

Lucien lane
Lucien Lane 6/6/2013 - 20:34

Armstrong sulla luna

Non siamo mai stati sulla luna dei Mercanti di Liquore
What A Wonderful World e Blue Moon di Louis Armstrong
Man on the moon dei R.E.M.
That's one small step for [a] man, one giant leap for mankind
(continua)
inviata da TjDJ 6/6/2013 - 19:11




hosted by inventati.org