Lingua   

Disertori

La banda dei sospiri
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Uffà! Uffà!
(Edoardo Bennato)
The Call Up
(The Clash)
Dachau Express (In italiano)
(Marco Valdo M.I.)


2016
Noi non rubiamo il lavoro alle nuvole
nuvole
Dall'assenza a perder tutto 
passa un tratto troppo asciutto 
non c'è marmo che sostenga 
questa colpa e la vergogna 
per averti partorito 
riciclato in questo rito 
messo in fasce in mezzo a tanti 
tra gli eroi, i fessi e i santi 

per le madri e le sorelle 
che non celebran le guerre 
ti avran tolto anche la gloria 
ma non certo la memoria 
e intanto il cielo cade 
sotto ai morsi delle bombe 
vi han chiamato traditori 
chi ha scavato troppe tombe 

prende a tutte le età 
c'è chi crede e chi sa 
che e alla fine del mondo 
sia un atto di lealtà 

sollevato sù dal fondo 
di un'era senza onori 
c'è un enorme monumento 
dedicato ai disertori 
e come quando il mondo gira 
capovolgi queste fila 
e avrai un esercito di niente 
che può abbattere un potente 

prende a tutte le età 
c'è chi crede e chi sa 
che e alla fine del mondo 
sia un atto di lealtà 

prende a tutte le età 
c'è chi crede e chi sa 
che e alla fine del mondo 
sia un atto di lealtà 
sia un atto di lealtà 
sia un atto di lealtà 
è un atto di lealtà  

inviata da Dq82 - 12/6/2018 - 13:12



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org