Language   

Inshallah (Se Dio vuole)

Bloodrockersband
Language: Italian


Related Songs

La canzone dei migranti
(Bloodrockersband)
Morire nella stiva
(Bloodrockersband)


2016
Quo Vadis - Storie di migranti
migranti

Inizia il lungo viaggio verso Nord lungo le frontiere d'Europa che suscita una reazione contraddittoria in alcuni paesi del vecchio continente.
Con lo zaino e una fotografia
Tanta speranza e un po’ di nostalgia
Sono partito dalla mia terra
Sono scappato per non vedere la guerra

Inshallah, l’Europa ci accoglierà
Inshallah, la cercheremo più in là

Willkommen, welcome, bienvenue
C’era scritto sui cartelli blù
Ma allora tutta questa polizia perchè,
ci vuole portare via

Inshallah, il treno arriverà
Inshallah, ah ah, però di certo, a Keleti non si fermerà!

Sognavo un paese ospitale,
con una casa vera, gente diversa, e poter dormire di sera
Riprenderò il viaggio,
C’ è un’altra frontiera, qualche miglio più in là

Qui ci chiamano clandestini e poi
Hanno paura anche dei nostri bambini
Nascosti in stive o in un camion scassato per
Solcare il mare ed il filo spinato

Inshallah, Inshallah, Inshallah,
Ma l’Europa dove stà!

Contributed by Dq82 - 2019/4/17 - 14:42



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org