Language   

Dateci le brioches

Cane sulla luna
Language: Italian



Musicultura 2019
Sorge un altro giorno di sole
si sveglia la baia d’acciaio
brucia un campo di girasoli
brucia lo zoo degli animali soli

Ai figli non tagliare gli artigli
gli serviranno
ai figli non spuntare gli artigli
da soli capiranno

Se Damian aveva ragione
se Caino è più buono di Abele
se il marchio del Signore
è una menzogna o una benedizione

(Ma voi)

Non fateli entrare alle vostre feste
i figli dei figli degli operai
fategli asfaltare le strade
su cui poi correrete voi

Si spezza un altro cuore
per il freddo della baia d’acciaio
bruciano gli striscioni
“Torneremo in serie A”

Ai figli non spuntare gli artigli
gli serviranno
ai figli non tagliare gli artigli
da soli capiranno

Abbagliano i fari
in questa notte
abbaiano i cani
e prendono botte
“Perché
non scoppiano più le bombe?
Ma perché?
Meritiamo questa ecatombe”

Non fateli entrare alle vostre feste
i figli dei figli degli operai
fategli asfaltare le strade
su cui poi correrete voi

Non fateli salire sulle vostre barche
i figli dei figli degli operai
hanno troppa terra addosso
per questi pavimenti candidi

Non fateli salire sulle vostre barche
i figli dei figli del popolo
hanno troppo sangue addosso
attireranno gli avvoltoi

Non fateli entrare alle vostre feste
i figli dei figli degli operai
e strappategli i denti di bocca
hanno molta più fame di voi

Urlano le ciminiere
sputano fumo nero
“Dalla lettera di Sauron
in piedi, preghiamo”

Contributed by Dq82 - 2019/4/17 - 13:49



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org