Lingua   

Sambadiò

Pippo Pollina
Lingua: Italiano

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Anni settanta
(Pippo Pollina)
Banneri
(Pippo Pollina)
La chanzun s-charpada
(Linard Bardill)


Dall'album "Racconti brevi".
Dormi figlio che presto verrà mattina
sambadi sambadiò
ed il sole sarà forte più di prima
sambadi sambadiò
E un bel giorno questa guerra finirà
e sui muri della città
cresceranno i fiori che ti darò
sambadi sambadiò

Dormi figlio che presto la notte è fonda
sambadi sambadiò
e la luna in cielo non è ancora rotonda
sambadi sambadiò
Non aver paura se ti sveglierai
più vicino ti starò
fino all'ultimo respiro tu mi vedrai
sambadi sambadiò

Dormi figlio che domani ce ne andremo
sambadi sambadiò
con la nave il mondo attraverseremo
sambadi sambadiò
C'è una nuova terra che ci aspetta già
all'orizzonte si vedrà
fra le onde del mare e i vetri dell'oblò
sambadi sambadiò

inviata da Andrea Tramonte


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org