Lingua   

Genre humain

Bill Veuzet et Cie
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Sole silenzioso
(Subsonica)
Una vita spezzata
(Zarathustra)
I lastrici arsi dei venti di luglio
(Leonardo Licheri)

genova pestaggi
Genova - G8

billveuzet[2007]
Paroles et musique: Didier Devos
Testo e musica: Didier Devos
Choeurs: Céline Devos - Corine Ralison
Violon: Simon Devos
Dall'album "Étoiles de Terre"

Testo da piazzacarlogiuliani.org

piacarlo

Je suis du signe du lion
Descendant Cromagnon
Homo Néanderthal
De parents inconnus
Je vis en maître absolu
Sur le monde animal.

Je suis du signe de feu
Inventeur de la guerre
Mon coeur est un cratère
Toujours maître du jeu.
Depuis que je suis debout
Je mets les autres à genoux.

Je suis du signe plus
Du pôle Nord au pôle Sud
Je mène la vie rude
Et transforme en malus
La planète hypothéquée
Et les restes d'humanité.

Je suis du genre humain
Un flingue dans la main
Mes tactiques imbéciles
Et mes rampes de missiles
Je suis devenu inhumain!
Où est mon genre humain?

Zodiacal sagittaire
Tu refuses de te taire
A l'inverse de tes frères
Tu est libre et fier
Tu as le coeur sur la main,
Toi t'es mon genre humain.

Honni soit qui t'oublie
Carlo Giuliani
Au sang chaud peuple-roi
Et tué de sang-froid
Honni soit qui t'oublie
Carlo Giuliani.

à Carlo mort à Gênes le 20 Juillet 2001

inviata da adriana - 20/3/2008 - 07:34


confronta con l'originale

Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
17 luglio 2008

GENERE UMANO

Sono del segno del leone
discendente di Cromagnon
homo neanderthalianus
di genitori ignoti
vivo da padrone assoluto
sul mondo animale.

Sono del segno del fuoco
inventore della guerra
il mio cuore è un cratere,
sempre padrone del gioco.
Da quando sto ritto in piedi
metto gli altri in ginocchio.

Sono del segno più
dal polo Nord al polo Sud
faccio una vita dura
e trasformo in malus
il pianeta ipotecato
e i resti dell'umanità

Sono del genere umano,
una pistola alla mano
le mie tattiche idiote
le mie rampe di missili
sono diventato disumano!
Dov'è il mio genere umano?

Segno del sagittario,
rifiuti di stare zitto
al contrario dei tuoi fratelli
tu sei libero e fiero,
hai il cuore sulla mano,
tu sei il mio genere umano.

Sia svergognato chi ti scorda
Carlo Giuliani
dal sangue caldo, popolo-re
e ammazzato a sangue freddo
sia svergognato chi ti scorda,
Carlo Giuliani.

17/7/2008 - 23:53

Aggiungi...

 Nuova versione o traduzione   Commento   Segnala indirizzo per scaricare la canzone 

Pagina principale CCG
L'archivio Chi siamo Novità Guestbook Links

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org