Lingua   

The Yoblonski Murder (Cold Blooded Murder)‎

Hazel Dickens
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Meldunek
(Jacek Kaczmarski)
They Will Never Keep Us Down
(Hazel Dickens)
Are They Gonna Make Us Outlaws Again?‎
(James Talley)

minatori
La guerra del lavoro: emigrazione, immigrazione, sfruttamento, schiavitù

Vai al testo
‎[1969]‎

 ‎Jock ‎Yablonski visiting coal miners, 1969 ‎


Joseph Albert "Jock" Yablonski (1910-1969), figlio di immigrati polacchi, è stato per due decenni il ‎leader del sindacato dei minatori United Mine Workers in Pennsylvania. Suo padre, anche lui ‎minatore, morì per un’esplosione in galleria. Leader carismatico e molto vicino alla base, già dai ‎primi anni 60 Yablonski si scontrò con i vertici federali del sindacato ed in particolare con il ‎presidente W. A. "Tony" Boyle, accusato di una gestione clientelare, corrotta e di essere più attento ‎agli interessi delle compagnie che non a quelli dei lavoratori. Nel 1969 Yablonski sfidò apertamente ‎Boyle candidandosi alle elezioni presidenziali del sindacato. Boyle sconfisse Yablonski ma questi ‎denunciò al Ministero del Lavoro la natura fraudolenta di quella consultazione.‎
Il 31 dicembre 1969 tre killer assassinarono Jock Yablonski, la moglie Margaret e la figlia ‎venticinquenne Charlotte mentre si preparavano a festeggiare l’ultimo dell’anno nella loro casa di ‎Clarksville.‎
Boyle, pesantemente sospettato di essere il mandante della strage, professò la propria estraneità e ‎mantenne la presidenza fino al 1972 quando fu indagato prima per aver raccolto finanziamenti ‎illegali per la sua campagna elettorale e poi fu imputato dell’omicidio di Yablonski e dei suoi ‎familiari. Boyle fu condannato all’ergastolo una prima volta nel 1974 e poi la pena fu confermata in ‎tutti gli appelli successivi. Il corrotto despota dell’UMWA, mandante dell’assassinio del rivale, ‎morì in carcere nel 1985.‎

Clarksville Pennsylvania is not too far from here
Coal miners were hoping for a brighter New Year
But for Jock Yablonski, his daughter and wife
The New Year brought an ending to their precious lives

Well it’s cold blooded murder friends, I’m talking about
Now who’s gonna stand up and who’s gonna fight
You better clean up that union, put it on solid ground
Get rid of that dirty trash, that keeps a working man down

Death bells were ringing as Jock made his plans
To save the U.M.W. for honest working men
So he ran against Tony Boyle, and all his dirty clan
But Tony hired a hit man, that was ]ock’s fatal end

Jock Yablonski was a coal miner’s friend
He fought for the rights of the working man
He begged the law to protect him, but they turned him down
Now Jock, his wife and daughter all lay beneath the ground

Uh Lord the poor miner, will his fight never end‎
They’ll abuse even murder him to further their plans
Oh where is his victory how will it stand?‎
It’ll stand when poor working men all join hands

inviata da Dead End - 3/9/2012 - 14:30

Aggiungi...

 Nuova versione o traduzione   Commento   Segnala indirizzo per scaricare la canzone 

Pagina principale CCG
L'archivio Chi siamo Novità Guestbook Links

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org