Lingua   

The Fuse

Bruce Springsteen
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

You're Missing
(Bruce Springsteen)
Nothing Man
(Bruce Springsteen)
My City Of Ruins
(Bruce Springsteen)


‎[2002]‎
Lyrics and Music by Bruce Springsteen
Testo e musica di Bruce Springsteen
Album: The Rising

album-the-rising

Bandiere a mezz’asta, cortei funebri, credenti ai piedi della Croce, una luna di sangue che sorge in ‎un cielo offuscato da nera polvere di morte, stridore di gomme sull’asfalto, una minaccia sibila ‎nell’aria come elettricità, il diavolo è all’orizzonte… Ennesima, perfetta descrizione della tragedia ‎dell’11 settembre.‎
E – come sempre nella poetica di Springsteen – non c’è altro che l’amore a salvarci: mi basta ‎stringerti, accarezzare la tua pelle e sono vivo. Il fuoco è innescato. Coraggio, lasciami fare…‎





Down at the court house they're ringin' the flag down
Long black line of cars snakin' slow through town
Red sheets snappin' on the line
With this ring will you be mine
The fuse is burning
Shut out the lights
The fuse is burning
Come on let me do you right

Trees on fire with the first fall's frost
Long black line in front of Holy Cross
Blood moon risin' in a sky of black dust
Tell me Baby who do you trust?
The fuse is burning
Shut out the lights
The fuse is burning
Come on let me do you right

Tires on the highway hissin' that something's coming
You can feel the wires in the tree tops hummin'
Devil's on the horizon line
Your skin and I'm alive

Quiet afternoon in the empty house
On the edge of the bed you slip off your blouse
The room is burning with the noon sun
Your bittersweet taste on my tongue
The fuse is burning
Shut out the lights
The fuse is burning
Come on let me do you right

inviata da Dead End - 20/6/2012 - 16:14



Lingua: Italiano

Versione italiana di Alessandro Portelli dal libretto del disco
LA MICCIA

Giù al municipio suonano l'ammainabandiera
una lunga fila di macchine serpeggia per la città
lenzuola rossa appese schioccano al vento
con questo anello sarai mia
la miccia brucia
spegni le luci
la miccia brucia
vieni, fammi fare il mio dovere per te

Alberi incendiati dal gelo d'inizio autunno
una lunga fila nera davanti a Santa Croce
una luna di sangue sale in un cielo di polvere nera
dimmi cara, di chi ti fidi?
la miccia brucia
spegni le luci
la miccia brucia
vieni, fammi fare il mio dovere per te

Le gomme sulla strada sibilano, qualcosa è in arrivo
senti il ronzio dei fili che vibrano sulle cime
c'è il diavolo all'orizzonte
la tua pelle e sono vivo

Un pomeriggio tranquillo, una casa vuota
sull'orlo del letto ti sfili la camicetta
la stanza arde per il sole di mezzogiorno
il tuo sapore dolceamaro sulla lingua
la miccia brucia
spegni le luci
la miccia brucia
vieni, fammi fare il mio dovere per te

20/6/2012 - 21:58



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org