Lingua   

Army Reserve

Pearl Jam


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Grievance
(Pearl Jam)
Yellow Ledbetter
(Pearl Jam)
Hunger Strike
(Temple of the Dog)


Album: "Pearl Jam" (2006)
Lyrics by / Testo di: Ed Vedder & Damien Echols
Music by / Musica di: Jeff Ament
Pearl Jam
Damien Echols (co-autore di questo testo) è uno dei tre membri dei West Memphis 3, un gruppo di ragazzi appassionati di heavy metal ed accusati di un triplice omicidio (tre bambini uccisi). Come raccontato nel documentario Paradise Lost: The Child Murders at Robin Hood Hills, il processo contro i tre si basa sulla fama che Echols aveva nel paese di essere pagano e statanista. Il tutto confermato da prove schiaccianti: nella sua camera vengono ritrovati i romanzi horror di Stephen King, vari cd metal, un diario nel quale sono riportate odi di Shakespeare e i testi dei Metallica!
Il processo si basa interamente sulla confessione di Jessie Misskelley, diciasettenne minorato mentale e amico di Damien. Confessione registrata dai poliziotti su audiocassetta, premurandosi però di premere il tasto STOP ogni volta che passavano alle maniere forti. Dodici ore di interrogatorio, quarantasei minuti di registrazione.

Damien Echols, condannato alla pena capitale, si trova oggi nel braccio della morte. Jessie Misskelley e Jason Baldwin stanno scontando un ergastolo.

Si veda anche questo articolo in italiano e un articolo sul mio blog.

(Lorenzo Masetti)
How long must she stand before the ground?
It gives way to an endless fall
She can feel this war on her face
The stars on her pillow
She's folding in darkness, begging for slumber

I'm not blind, I can see it coming
Looks like lightning in my child's eye
I'm not frantic, I can feel it coming
Violently shakes my body

Her son's slanted
Always giving her the sideways eye
The empty chair where dad sits
How loud can silence get?
And mom, she reassures to contain him
But it's becoming a lie
She tells herself and everyone else
Father is risking his life for our freedoms

I'm not blind, I can see it coming
Looks like lightning in my child's eye
I'm not frantic, I can feel it coming
Darling you'll save me if you save yourself

inviata da Lorenzo Masetti - 1/5/2006 - 09:39



Lingua: Italiano

Versione italiana di Lorenzo Masetti
RISERVA DELL'ESERCITO

Quanto a lungo deve stare in piedi sul suolo?
Cede ad una caduta senza fine
Sente questa guerra sulla faccia
Le stelle sul cuscino
è avvolta nel buio, implorando che arrivi il sonno

Non sono cieca, lo vedo arrivare
è come un lampo nell'occhio di mio figlio
Non sono frenetica, lo sento arrivare
scuote violentemente il mio corpo

L'occhiataccia di suo figlio
che la guarda sempre di traverso
Una sedia vuota dove siede il babbo
Quanto frastornante può diventare il silenzio?
E mamma lei lo riassicura per tranquillizarlo
ma sta diventando una bugia
Dice a sé stessa e a chiunque altro
che il padre sta rischiando la vita per le nostre libertà

Non sono cieca, lo vedo arrivare
è come un lampo nell'occhio di mio figlio
Non sono frenetica, lo sento arrivare
Tesoro, mi salverai se ti salvi

1/5/2006 - 11:20


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org