Lingua   

Danny Boy

Frederick Weatherly
Lingua: Inglese

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...


Parole di Frederick Weatherly (1910)
Adattate alla melodia "A Londonderry Air" nel 1913.
Danny Boy
Accogliamo quella che è una delle più famose ballate irlandesi (il cui testo però è stato scritto da un avvocato inglese, Frederick Weatherly, che successivamente le adattò ad una melodia tradizionale, A Londonderry Air, decretando il succeso della canzone) tra le canzoni contro la guerra, in base all'interpretazione secondo la quale le parole sono dirette da una madre (o da un padre), ormai vecchia e che sente la fine vicina, al giovane figlio costretto a partire per la guerra e che teme di non rivedere mai più.

(Lorenzo Masetti)

Per una storia completa della canzone e del suo inaspettato successo rimandiamo a Danny Boy—the mystery solved!.

Il testo qui riportato è l'originale di Weatherly ma ne esistono numerosissime varianti.

Oh Danny boy, the pipes, the pipes are calling
From glen to glen, and down the mountain side
The summer's gone, and all the flowers are dying
'tis you, 'tis you must go and I must bide.

But come you back when summer's in the meadow
Or when the valley's hushed and white with snow
'tis I'll be there in sunshine or in shadow
Oh Danny boy, oh Danny boy, I love you so.

And if you come, when all the flowers are dying
And I am dead, as dead I well may be
You'll come and find the place where I am lying
And kneel and say an "Ave" there for me.

And I shall hear, tho' soft you tread above me
And all my dreams will warm and sweeter be
If you'll not fail to tell me that you love me
I simply sleep in peace until you come to me.

28/1/2006 - 20:25


confronta con l'originale

confronta con un'altra versione

Lingua: Italiano

Ho trovato questa traduzione italiana su www.sextha.it

PICCOLO DANNY

Oh piccolo Danny, le cornamuse stanno chiamando,
di valle in valle e dal fianco della montagna.
l'estate se n'è andata e tutti i fiori stanno appassendo,
e così tu devi andare e io devo aspettare.

Ma torna indietro quando l'estate sarà nei campi
o quando la valle sarà candida e coperta di neve
e io sarò qui, nel sole o nell'ombra
o piccolo Danny, oh piccolo Danny ti amo tanto.

E se tu verrai, quando tutti i fiori staranno appassendo
e io sarò morta, perchè morta potrei ben essere,
verrai e troverai il posto dove giaccio
e inginocchiati e dì un "Ave" lì per me.

E io ti sentirò, anche se ti muoverai con passo leggero sopra di me
e tutti i miei sogni si scalderanno e addolciranno
Se non dimenticherai di dirmi che mi ami
dormirò semplicemente in pace finchè non mi raggiungerai

inviata da Matteo88 - 9/12/2007 - 16:14


è una bellissima ballata che suscita melanconia e commozione.
mi piacerebbe avere la traduzione del testo in italiano.
Vi ringrazio

Vincenzo Napolitano - 7/12/2007 - 20:39


confronta con l'originale

confronta con un'altra versione

Lingua: Italiano

Versione italiana di Raffaello

DANNY BOY

Ho danny boy
le coramuse suonano
di valle in valle fino al grigio mar
muore l'estate muoiono le rose
tu parti ormai
io devo qui restar
ritorna ancora quando il sole splenderà
o se la valle bianca già sarà
t'aspetterò nell'alba o nelle tenebre
ho danny boy devi tornar
ma forse un giorno tu non mi saprai trovar
sotto la fredda neve dormirò
una parola sola a me ti quiderà
una parola che mi da calor
gridal forte e io saprò
che tu sei qui
che tu mi baci china su di me
non c'è più neve intorno è primavera
le cornamuse ritornan con il sol.

inviata da Raffaello - 28/8/2008 - 00:07


confronta con l'originale

confronta con un'altra versione

Lingua: Italiano

Versione italiana di alessio

Oh piccolo Danny, le cornamuse stanno chiamando
di valle in valle e dal fianco della montagna
L'estate se n'è andata e tutti i fiori stanno appassendo
e tu, tu devi andare ma io ti aspetterò.

Quando ritornerai qui, con l'estate nei campi,
o anche quando ci sarà la neve candida nella valle
io sarò qui, nel sole e nell'ombra
piccolo Danny, ti amo tanto piccolo Danny.

E se verrai quando tutti i fiori staranno appassendo
ed io sarò morta perché morta potrò essere,
vieni e troverai la mia tomba,
fermati e recita un "Ave" per me.

E io ti sentirò, anche se starai in silenzio,
e i miei sogni si scalderanno e si addolciranno.
Se non ti dimenticherai di dirmi che mi ami
dormirò tranquilla, in pace, finché non mi raggiungerai.

inviata da alessio - 14/1/2010 - 13:06


confronta con l'originale

confronta con un'altra versione

Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Ferdinando Albeggiani
(la traduzione presenta alcune varianti a seconda che a cantare sia un uomo o una donna)


Dal sito: The Lied, Art Song, and Choral Texts Archive a cura di Emily Ezust

Danny Boy

Oh, Danny Boy, già chiamano le cornamuse
di valle in valle, e in giro per le alture,
finita è ormai l'estate, sfioriscono le rose,
ti tocca andare via ed io devo restare.
Ma al tuo ritorno quando bacerà i prati l'estate,
o se sarà quieta e bianca la valle per la neve
io sarò lì nell'ombra o nella luce
Oh, Danny Boy, e sempre ti vorrò bene!

Ma se quando verrai, sarà ogni fiore/pianta appassito/a,
e sarò morto/a, come potrà accadere,
vieni e cerca il luogo dove sto seppellito/a
inginocchiati e un Ave per me inizia a recitare;
E io ti sentirò, anche se il tuo passo sarà leggero,
e più caldo e più dolce mi sarà il sepolcro,
perché ti chinerai e mi parlerai del tuo amore sincero,
ed io riposerò in pace fin che da me farai ritorno!

inviata da Eleonora - 4/9/2011 - 00:01

Aggiungi...

 Nuova versione o traduzione   Commento   Segnala indirizzo per scaricare la canzone 

Pagina principale CCG
L'archivio Chi siamo Novità Guestbook Links

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org