Lingua   

Lassù sulle colline del Piemonte

anonimo
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Giuda nella neve
(I Luf)
Preghiera dei partigiani
(anonimo)


[1944]

Trasformazione della canzonetta "Laggiù nel paradiso delle Haway" operata da tre studenti partigiani milanesi sulla stessa melodia. Reg. di F. Coggiola e M. Deichmann, Milano, 1965, alla manifestazione conclusiva delle celebrazioni per il Ventennale della Resistenza.

Incisioni:

- Canti partigiani (Coro A. Toscanini di Torino)

canti partigiani

- Avanti popolo: Fischia il vento CD (gruppo di partigiani delle Langhe)

- La Resistenza dell'Emilia Romagna - dischi del Sole DS 502/4 e DS 505/7 (gruppo di "cantori popolari")

hLa Resistenza dell'Emilia Romagna

- Materiali Tradizionali (B.E.V. Bonifica Emiliana Veneta) 2006 Felmay con il titolo "Cantata dei partigiani"
scansione0008

(da "La musica dell'altra Italia")
Lassù sulle colline del Piemonte
ci stanno i partigiani a guerreggiar
guardando la pianura all'orizzonte
aspettano il momento di calar,
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella abbraccerai,
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai.

Lassù in un lontano casolare
la mamma con le mani giunte stà
pregando per il figlio che combatte
per dare all'Italia libertà
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella bacerai,
ma un dì pure tu laggiù ritornerai
la mamma e la bella abbraccerai.

inviata da Riccardo Venturi - 31/7/2005 - 22:43



Lingua: Italiano

La precedente canzone fu adattata, sulla stessa melodia, anche dai partigiani che combattevano sull'Appennino bolognese, con un ovvio cambiamento di titolo:
LASSU' SULLE COLLINE DI BOLOGNA

Lassù sulle colline di Bologna
ci stanno i partigiani ad aspettar
guardando le colline all'orizzonte
'spettando il momento per calar.

Ma se un dì potrò
laggiù ritornerò
la mamma la bella bacerò.

Lassù in un lontano casolare
'na mamma a mani giunte se ne sta
pregando per il figlio che combatte
per dare all'Italia libertà.

Ma se un di potrò...

Lassù il partigiano vince o muore
cacciando dall'Italia l'invasor
cacciando dall'Italia l'invasore
sfogando tutto l'odio che ha nel cuor.

Ma se un di potrò...

31/7/2005 - 22:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org