Lingua   

A Carlo

Taranta Terapy
Lingua: Italiano (Calabrese)


Ti può interessare anche...

Rriggiu
(Mattanza)
Lettera a Genova
(Atarassia Gröp)
Roccu u Stortu
(Il Parto delle Nuvole Pesanti)

genova pestaggi
Genova - G8

Album :Odissea nella terra del vento

T'averra vulutu canuscia, ma nun'ai'fatt'a tiempu
E mo sientu lu vientu ca mi rota 'ndra miduddra
Averra vulutu essari li assiem'a tia
'ppi putiri stringerti li manu
E subitu 'ndra l'uacchi mi cumpara lu dumani

Senta cumu chiova 'ndra 'ssu cori
U vientu mi farà vulari

Di tutto ciò rimane un'immagine sbiadita
Gli occhi di mio padre lucidi e tristi:
"Ni stann'ammazzannu dintra lu cori
I figli di 'ssa terra moranu
N'i stannu ammazzannu"

inviata da adriana - 15/6/2005 - 17:13


confronta con l'originale

Lingua: Italiano

Versione italiana da:http://www.piazzacarlogiuliani.org/carlo/canzoni/canzoni.php

Avrei voluto conoscerti, ma non ho fatto in tempo
E ora sento il vento che mi tortura la mente
Avrei voluto essere lì insieme a te
Per poter stringerti le mani
E subito negli occhi mi appare il domani

Senti come piove nel mio cuore
Il vento mi farà volare

Di tutto ciò rimane un'immagine sbiadita
Gli occhi di mio padre lucidi e tristi:
"Ci stanno colpendo al cuore
I figli di questa terra muoiono
Ce li stanno ammazzando"

inviata da adriana - 15/6/2005 - 19:04


sono stupito che una mia canzone si trovi qui senza che io ne sapessi niente, grazie adriana chiunque tu sia...

Vlad (taranta terapy)

Vladimir - 8/7/2005 - 03:43


Adriana è la nostra principale collaboratrice e "monitoratrice" di testi, Vlad. Difficile che le sfugga qualcosa! :-)
Grazie a te per quello che hai scritto, Vlad.

Riccardo Venturi - 9/7/2005 - 10:43

Aggiungi...

 Nuova versione o traduzione   Commento   Segnala indirizzo per scaricare la canzone 

Pagina principale CCG
L'archivio Chi siamo Novità Guestbook Links

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org