Luigi Mariano

Antiwar songs by Luigi Mariano

Cantautore salentino, che vive a Roma dal '92.
Nell'aprile 2010 è uscito il suo primo CD, dal titolo "Asincrono", presentato a Roma, con produzione artistica di Alberto Lombardi.
Moltissimi i cari amici cantautori "ospiti", tra cui:
Marilena Catapano, Piji, Gabriele Ortenzi "AreaMag", Chiara Morucci, Daniele Sarno, Michele Amadori, Nicco Verrienti, Giulia Led e altri ancora!

CANZONI e LIVE:
Spazia con estrema disinvoltura da canzoni ironiche-pungenti-allegre-surreali-provocatorie (spesso anche sul genere del teatro-canzone), a brani d'attualità, impegno civile e denuncia sociale fino a canzoni molto introspettive e intimiste, che poi restano quelle più personali.
Ogni "modalità espressiva", però, è sempre in funzione del messaggio, che è il “fulcro” di ciò che canta.
Si è esibito e si esibisce dal vivo, negli anni, in moltissimi locali della Capitale, ma anche in locali e rassegne di molte altre regioni italiane, in particolare (oltre all'amato Salento) in Veneto (specie a Padova), in Emilia, in Lombardia, in Toscana, in Umbria, senza mai smettere di scrivere brani.
Nel circuito romano è uno dei 6 ideatori (assieme agli amici cantautori Piji, Ghita Casadei, Piergiorgio Faraglia, Francesco Spaggiari e Davide Di Mieri) del “Condominio Cantautori”, uno spettacolo molto originale di continua interazione artistica e condivisione tra 6 cantautori, posti in semicerchio attorno al pubblico, assolutamente da vedere e ascoltare: lo spettacolo, già partito e rodato con grandissimo successo, è rappresentato ogni domenica nel locale romano “L’asino che vola” e sta molto entusiasmando pubblico e stampa.
Presente sul palco del M.E.I. di Faenza 2008, il "Meeting Etichette Indipendenti", in cui ha portato le sue canzoni più ironiche e dissacranti.
Applauditissimo ospite 2008 del FESTIVAL GABER marchigiano, il "Giorgio Gaber Cagli Festival", organizzato dall'attore-regista teatrale Massimo Puliani tra i comuni di Cagli, Cantiano ed Acqualagna.
E' gradito ospite annuale (2007, 2008 e 2009) della rassegna "Festival Musicale Analcolico" mantovano, ribattezzato quest'anno "Festival Musicale per la Pace", promosso e organizzato ogni anno in estate dall'Associazione dei Club degli Alcolisti in Trattamento e dall'Associazione Europea Familiari e Vittime della Strada, e il cui palco ha condiviso con Mariella Nava, Pippo Pòllina, Tolo Martòn, Nico Di Palo.
Ha ultimamente scritto l’inno dell’U.S. Galàtone, la squadra di calcio del suo paese in Salento, disco presentato e uscito il 17 maggio 2009.
Nel settembre 2009 per la canzone "Il giorno no" esce il suo primo VIDEOCLIP, girato interamente a Roma, con taglio molto ironico-fumettistico, produzione Ateneriena e regia di Gianni "Donnigio" Donvito.

RADIO:
Il suo brano "RAI libera!", simpatico inno di liberazione della RAI dai partiti politici, è stato molto apprezzato da dj Mitch e dunque trasmesso su RADIO 105 (27 novembre 2008) nella trasmissione mattutina di Marco Galli "TuttoEsaurito".
Il suo brano intimista "Questo tempo che ho" è stato trasmesso a RadioRai (febbraio 2008), sulle frequenze di ISORADIO.
Il 18 febbraio 2009 è stato ospite radiofonico (assieme agli Yo Yo Mundi, Roberto Gatto, Tetes de Bois e tantissimi altri) di “BUON COMPLEANNO FABER”, la lunga non stop notturna organizzata da Radio Onda D’Urto per omaggiare Fabrizio De André e in cui è andata in onda “Il negazionista”.
Lo stesso brano ("Il negazionista") è anche molto piaciuto a M. Pergolani e R. Marengo della trasmissione "DEMO" ed è perciò stato mandato in onda in trasmissione (il 26 maggio 2009) sulle frequenze RAI di RADIO1.
E’ stato varie volte ospite di programmi radiofonici su molte emittenti romane e non (RADIO CITTA' FUTURA, RADIO RADIO, RADIO CITTA' APERTA, RADIO CENTRO SUONO, RADIO SAPIENZA, RADIO LUISS, RADIO TNA InBlu), per parlare delle sue canzoni.

APPREZZAMENTI/RICONOSCIMENTI:
L'11 maggio 2008 riceve la telefonata e i complimenti della Fondazione Gaber per il suo impegno a portare avanti il suo progetto di recital teatro-canzone, con lo spettacolo "C'è sempre un'isola nel mare", che debutta a Grottaglie (TA) l'8 agosto 2008 nella cornice del Castello Episcopio.
E’ tra i primi 10 “selezionati” del Festival Gaber TEATRO-CANZONE di Viareggio 2009, che poi alla fine sceglie Mannarino e Carlo Alberto Ferrara per l’esibizione di luglio.
Il 15 maggio 2008 vince l'Inauditi Contest di Radio Sapienza col brano "Questo tempo che ho", risultato il più votato su internet, chiudendo poi la serata finale del concorso al "Foollyk" con un concerto in trio, col fedele Donnigio al basso e Dario Esposito alla battteria.
Nel giugno del 2002 aveva ricevuto gli apprezzamenti del cantautore veronese Massimo Bùbola, già collaboratore di De Andrè in vari album, che gli aveva telefonato per incoraggiarlo e parlare a lungo della sua musica.
Massimo Cotto, grande critico e scrittore musicale, nonché conduttore radiofonico RAI, Radio24 e direttore di SanremoLab, lo ha definito “bravo, di gran lunga superiore alla media” .
Ha partecipato a svariati concorsi canori, nazionali e regionali, arrivando sempre in finale e ottenendo sempre ottimi consensi (finalista "Mischie sonore" 2001; finalista "Mediterraneo Festival" 2001; finalista "Premio Claudio Mazzitello" 2008; finalista "Musica Controcorrente" 2008; ecc.).

LUIGI e GABER:
Dal 2007 porta molto spesso in giro per i comuni e i locali del Salento (approfittando dei periodi in cui è in Puglia) le canzoni di Giorgio Gaber, soprattutto nello spettacolo di grande successo"OMAGGIO AL SIG G", assieme all'amico d'infanzia e cabarettista salentino Andrea Baccassino, che invece interpreta i monologhi.

Curiosità!!!LUIGI e SPRINGSTEEN:
Ha un debole per Bruce Springsteen, di cui ha riadattato fedelmente in italiano 37 canzoni (con ottimi consensi di fan ed esperti, tra cui il professor Alessandro Portelli, Ermanno Labianca e Paolo Zaccagnini), eseguendole spesso sia in radio (ospite di Piji a "Radio Città Futura" e di Roberta Valenti a "Radio Città Aperta") che soprattutto dal vivo, come cover nei suoi concerti personali oppure prima dei concerti delle tribute-band romane del “Boss”, oppure infine nel progetto "LA BANDA DI TOM JOAD", sempre con Gianni "Donnigio" Donvito al basso e Carmine Ruizzo al violino.

www.myspace.com/luimariano
http://luigimariano.splinder.com

luimariano@vodafone.it