Ricky Gianco

Chansons contre la Guerre de Ricky Gianco

Biografia tratta dal sito ufficiale http://www.rickygianco.it

Riccardo Sanna ha 11 anni quando debutta a Varazze nel 1955 e vince il suo primo concorso canoro. Dopo 4 anni registra i suoi primi 45 giri per la Cetra ("Ciao ti dirò", "Bye bye love", "La notte", "Twenty flight rock"). Mike Bongiorno lo scopre e lo invita ad alcuni spettacoli in giro per l'Italia.
Ricky Sann forma la sua prima band (i futuri Dik Dik); entra alla Ricordi dove conosce Gaber, Bindi, Endrigo, Jannacci, Tenco e Paoli. Incide "Come un bambino" (con Paoli), "Distrattamente", "Dubbi".
Nel 1961 Ricky Gianco fonda con Celentano il Clan. Scopre "Stand by me" ("Pregherò"), incide "Te ne vai" (primo disco Clan ACC 24000!), "Tu vedrai" (seguito di "Pregherò"); compone "Sei rimasta sola" e "Pasticcio in Paradiso" incise da Celentano.
Nel 1963 lascia il Clan e vende piu' di tre milioni di dischi: "A mani vuote", "Il tramonto", "Eva", "Ti cercherò", "Non ti potrò scordare", "Yum yum", "É la fine", "Come facette mammeta" (prima in hit parade in Canada).
A Londra conosce i Beatles nel Christmas Show all'Astoria Theatre. Incide "Cambia tattica" ("From me to you"), "Non cercarmi" ("All my loving") e "Twist and shout".
Dal sodalizio con Gian Pieretti nascono tanti pezzi fra i quali spiccano "Il vento dell'Est", "Celeste", "Pietre", "Felicità, felicità", "Viola d'amore". Scrive canzoni per Mina, Patty Pravo, Peppino Di Capri, Little Tony, Bobby Solo, Maurizio Vandelli, Donatello, Antoine, Rosanna Fratello, Rocky Roberts, Christian De Sica, Wilma Goich, i Ribelli ("Pugni chiusi"), I Quelli, l'Equipe 84 ("Nel ristorante di Alice"), i Nuovi Angeli, i Satelliti ecc..
Partecipa personalmente al Festival di Sanremo due volte: nel 1965 ("Devi essere tu") e nel 1970 ("Accidenti", con il Supergruppo composto, oltre a Ricky, da Victor dell'Equipe 84, Mino dei Giganti, Pietruccio dei Dik Dik e Gianni dei Ribelli). Le sue canzoni partecipano anche nel 1967 ("Pietre", presentata da Antoine e Gian Pieretti), nel 1971 ("Ti voglio", presentata da Donatello) e nel 1972 ("Tu, giovane amore mio", presentata da Donatello e "Un viaggio in Inghilterra", presentata da I Nuovi Angeli)
Nel 1968 compone musiche per il primo episodio del film "Capriccio all'italiana" interpretato da Totò.
Nel 1972 fonda l'etichetta alternativa "Intingo"; produce album de l'Albero Motore, G. Nebbiosi, il Canzoniere del Lazio.
Nel 1974, fonda (con Gianfranco Manfredi, Nanni Ricordi, Enzo Jannacci, Ivan Cattaneo) l'etichetta "Ultima Spiaggia" che pubblica "Disco dell'angoscia" (1974), "Alla mia mam..." (1976) e "Arcimboldo" (1978 - realizzato con la P.F.M).
Realizza con Gianfranco Manfredi lo spettacolo teatrale "Zombie di tutto il mondo unitevi a Nervi" e con lui scrive "Ma non e' una malattia" e "Ma chi ha detto che non c'è".
Nel '79 partecipa al film "Liquirizia" e ne scrive la colonna sonora.
Sempre con Manfredi compone, per Rai 2, la musica di "Università della Canzonetta" e ne interpreta 20 puntate. Nel 1982 registra "Non si può smettere di fumare", un LP di sapore country; nel 1984 festeggia, con un grande spettacolo al teatro Carcano, i 25 anni di attività. Poco prima era avvenuto lo storico incontro fra Ricky e i soci fondatori del club "Gianco Forever".
Nel 1985 mette in scena, sempre con Manfredi, "Che fine ha fatto Baby Lonia?" ed insieme registrano l'album "12". Una delle canzoni di questo album ("Un cucchiaino di zucchero nel tè") viene incisa anche da Mina nel suo "Sì, Buana".
Interpreta in teatro l'orco in "Pollicino" e partecipa ai telefilm della serie "Valentina". Nel 1988 incide "Di nuca" che comprende "Parigi con le gambe aperte" (cantata con Paoli) e "(Te) has quedado sola" (versione spagnola di "Sei rimasta sola", cantata con Amanda Sandrelli). Dopo la tournee con Paoli (1989) incide (a Los Angeles, grazie all'amicizia con Armando Gallo e Jeff Porcaro) "É Rock 'n Roll" con grandi musicisti quali i Toto. La Ricordi pubblica un volume con spartiti di canzoni di Ricky dal 60 al 90 ed un album con successi fine '60/inizio '70 come "Pietre", "Un aquilone", "Come una donna" ("Just like a woman"), "Oggi".
Nel 1994 esce "Piccolo è bello" che comprende pezzi nuovi come "Anche un vagabondo", "Navigare" (con Fabrizio De André), "Sentimenti nascosti", "Disneyland" (con gli ospiti Lella Costa, Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti, Maurizio Ferrini, la Gialappa's Band, Gene Gnocchi, Paolo Rossi, Teo Teocoli) e vecchi amori come "A Nervi nel '92", "Il fiume Po", "Un amore".
Nel 1997 esce una raccolta di successi comprendenti le sue canzoni più note e le inedite nuove registrazioni "Pregherò", "Stai lontana da me", "Ogni mattina", "Finalmente". Come produttore, cura il CD "Isole in Viaggio" dei Dik Dik, tutto di canzoni inedite. Presenta, con Alberto Tonti, la trasmissione radiofonica "That's amore" (dedicata agli artisti "americani" di origini italiane) confermandosi grande esperto nel campo musicale ed anche brillante intrattenitore.
Nel frattempo le sue canzoni continuano ad ispirare i giovani: nel '98 Alex Baroni ripropone un testo di Ricky già interpretato dai Ribelli: "Chi mi aiuterà" (versione italiana di "You keep me hangin' on"); successivamente anche Piero Pelù incide "Pugni chiusi".
In questi ultimi anni Ricky ha partecipato a trasmissioni televisive come "Maurizio Costanzo Show", "Quelli che il calcio","Saxa Rubra", "Carosello", "Special Battisti", "Ci vediamo in TV", "La vita in diretta".
Nel 2000 pubblica "Tandem"; un CD nel quale ogni canzone è interpretata assieme (in "Tandem", appunto) con uno dei suoi numerosi amici: Franco Battiato, Cochi & Renato, Fabio Concato, Fabrizio De Andrè, Eugenio Finardi, Giorgio Gaber, Gianfranco Manfredi, Gino Paoli, Amanda Sandrelli, Robert Wyatt. Il disco viene presentato al Teatro Ciak di Milano nell'occasione del sesto compleanno di "Emergency" (8 maggio 2001).