Le Cahier du Soldat Hector Mandrillon

Antiwar songs by Le Cahier du Soldat Hector Mandrillon

(Il Quaderno del Soldato Hector Mandrillon)

Ricercando in rete sempre nuove canzoni contro la guerra da inserire nel sito, mi sono imbattuto del tutto casualmente in un sito che ritengo assolutamente eccezionale: http://demophile.free.fr/chansons.htm

In esso, il pronipote di un soldato francese di stanza a Besançon agli inizi del secolo scorso, chiamato Hector Mandrillon, ha raccolto (in rigorosa riproduzione fotografica) il "Quaderno di canzoni antimilitariste" che il suo bisnonno aveva sentite cantare durante il suo servizio militare e trascritte su un semplice quaderno di scuola. Si tratta di canzoni riportate in massima parte anonimamente (a parte due, una di Gaston Montéhus e l'altra di Sébastien Faure), ma ciò non significa che molte di loro non possano effettivamente avere un autore ben preciso.

Poiché ritengo importantissima questa testimonianza assolutamente unica, non solo per la rarità di alcune delle canzoni trascritte dal soldato Mandrillon sul suo quaderno, ma anche e soprattutto perché si tratta di una dimostrazione del tutto lampante di come la canzone antimilitarista sia prosperata proprio in ambito militare, ho deciso di trascrivere tutte le canzoni (in tutto 29) e di tradurle in italiano per le "Canzoni contro la guerra".
Si tratterà ovviamente di un lavoro molto impegnativo, in quanto si tratta di trascrivere le canzoni una ad una direttamente dalla calligrafia del soldato (fortunatamente molto bella e ordinata, come può facilmente osservarsi dal sito).

Le uniche due canzoni per le quali è indicato l'autore saranno riportate anche nelle rispettive sezioni, cioè in quella dedicata a Gaston Montéhus (già esistente) ed in quella apposita dedicata a Sébastien Faure (da istituire, ma sarà fatto a breve).

Questa l'intestazione del quaderno:

CAHIER DE CHANSONS
MANDRILLON HECTOR
5E REGIMENT D'ARTILLERIE
PELOTON HORS-RANG
à Besançon
RECUEIL DE CHANSONS ANTIMILITARISTES

Riporto anche l'introduzione originale(anonima) al sito francese:

**

Recueil de chansons antimilitaristes et révolutionnaires

Introduction : ce recueil est la reproduction fidèle d'un vieux cahier d'écolier ayant appartenu à mon arrière-grand-père, et qui lui servit, non pas à faire des lignes d'écriture ou de calculs, mais à transcrire à partir de sa période de service militaire les nombreuses chansons antimilitaristes et révolutionnaires qu'il entendit.

Le service militaire ayant disparu depuis, le communisme étant passé de mode de son côté, il m'a semblé intéressant de publier ces textes dans leur intégralité.

**

Riccardo Venturi
Friburgo (Svizzera), 8 ottobre 2004